Top

Zanzibar

zanzibar fai-da-te

In questa guida su Antigua ho raccolto tanti spunti e consigli per vivere al meglio l’esperienza sull’isola. Col suo clima caldo e ventilato per la maggior parte dell’anno, il mare turchese e le tante attività da fare, è una meta che abbiamo adorato.

Antigua è una delle due principali isole che formano lo stato caraibico di Antigua e Barbuda. Circondata da barriere coralline, l’isola si distingue, oltre che per le spiagge, anche per i tanti punti panoramici e un discreto patrimonio storico, ben conservato.

Se ripenso ad Antigua mi viene subito in mente ad un giardino meraviglioso. Flora e fauna rigogliose, il verde lucente e brillante delle foreste, fiori stravaganti e uccelli variopinti. Sullo sfondo il turchese del mare e il dorato delle sue 365 spiagge. Si dice che Antigua abbia tante spiagge quanti sono i giorni dell’anno, non so se sia vero ma sicuramente sono infinite e tutte splendide!

COME ARRIVARE

Il V. C. Bird International Airport è l’aeroporto di riferimento per i voli internazionali. I collegamenti da/per l’Italia non sono cosi’ favorevoli e prevedono sempre tutti uno scalo. I prezzi di vanno dai 600 ai 1300 € a seconda della stagione e di quanto tempo prima li acquistate. Considerate anche l’opzione di raggiungere Londra con un volo low-cost e poi volare da lì per Antigua con un diretto. Noi abbiamo optato per questa soluzione fermandoci anche alcuni giorni nella capitale inglese.

Pearns Point
Pearns Point | © byChloe.it

DOVE DORMIRE

Antigua è una meta piuttosto cara per quanto riguarda le sistemazioni. Offre resort esclusivi e hotel da sogno, alcuni addirittura su isole private. Nonostante questo è possibile trovare un po’ per tutte le tasche, l’unico consiglio è quello di muoversi per tempo, soprattutto se prevedete di viaggiare in alta stagione.

I prezzi variano da 100/150 Euro a notte per le strutture più economiche, a una media di 200/300 Euro per una buona struttura sulla spiaggia, fino a 500/oltre 1000 Euro per i resort esclusivi. Potrebbe essere una buona meta per un viaggio in medio/bassa stagione quando i prezzi scendono leggermente.

1
Su un'isola privata ★★★★★

Jumby Bay Resort
Situato sulla piccola isoletta di Long Island questo cinque stelle esclusivo saprà conquistare anche la clientela più esigente!

2
In un resort di lusso ★★★★

Cocos Hotel
Splendidi e intimi cottages con piscina privata e vista tramonto a picco sul mare, servizio eccellente, perfetto per coppie.

3
Lusso a prezzi contenuti ★★★★

Sugar Ridge Resort Antigua
Ottima struttura con buon rapporto qualità prezzo. Resort di lusso a prezzi contenuti situato vicinissimo alla celebre Jolly Beach.

4
In un condo ★★★

Antigua Village
Complesso di condos gradevoli immersi in un giardino direttamente sulla celebre Dickenson Bay.

5
In una villa ★★★★

Pelican Ridge Villa
Se siete in famiglia o con un gruppo di amici questa villa con piscina privata e vista mozzafiato sul mare è la soluzione ideale. Serve l’auto.

6
Low budget ★★★

Valley View Villas
Non è sul mare ma ha un giardino con piscina e vista che domina tutta l’isola. Estremamente curata, per circa cento euro a notte, è un vero affare!

Cocos Hotel, Antigua
Cocos Hotel, Antigua | © Cocos Hotel

DOVE MANGIARE

RISTORANTI

Cecilia’s – Con la sua posizione invidiabile, questo ristorante elegante dai toni chiari, vi accoglierà in una splendida veranda ventilata con una vista sul mare impagabile. Cibo di qualità presentato con cura. Veniteci a pranzo ma non dimenticate di prenotare, soprattutto nel weekend.
Chiuso mercoledì e giovedì.

Garden Grill – Bellissimo bar/ristorante che propone una cucina healthy in questo giardino con piccola piscina annessa. Frequentato anche dai locali, vi conquisterà con i suoi piatti colorati creati con ingredienti freschi e salutari. Chiuso il lunedì e decisamente affollato durante il brunch domenicale.

Jacqui O’s Beach House – Qui abbiamo festeggiato con un ottimo pranzo di Natale! Arrivati senza aver prenotato (ma voi fatelo!) abbiamo trovato posto per puro caso perché un tavolo aveva disdetto poco prima. La cucina e’ divina, la location anche, la spiaggia e’ attrezzata per cui potete anche trascorrere qui l’intera giornata. Non perdetevelo!

Catherines Café Plage – Ristorante di impronta francese, vi stupirà per l’arredamento fresco e la cucina innovativa. Si raggiunge attraverso un vialetto curato in mezzo alla sabbia e ombreggiato da piante locali. Frequentato prevalentemente da clientela inglese, ben vestita nei suoi abiti estivi in lino leggero, è un locale perfetto per un pranzo domenicale. Prenotate perché è sempre molto affollato.

Cloggy’s – Affacciato sul Falmouth Harbour Marina, si trova al secondo piano di un antico edificio storico, con il suo arredamento in legno che ricorda tanto l’interno di una barca. Perfetto per un pranzo/cena informali o una birra fresca.

CAFFÈ E ALTRE OPZIONI

Beachlimerz – Bar sulla spiaggia, semplice ma curato, troverete ottimi hamburger e pesce grigliato. Spesso ci sono concerti di musica dal vivo.

Gina’s Cook Shop – Piccolo chiosco sulla strada attrezzato con tavoli e panche. Gina cucina piatti tipici locali, vende frutta e verdura e vi accoglierà con il suo contagioso sorriso!

Dockyard Bakery – Se passeggiate per il Nelson’s Dockyard passate di qui per una fetta di torta al cocco o alla banana sfornate ogni giorno.

Epicurean Fine Foods & Pharmacy – Il più grande supermercato dell’Isola saprà soddisfare ogni vostra esigenza in quanto a cibo. Ogni corsia è dedicata a un paese diverso e troverete alimenti provenienti pressoché da tutto il mondo. Attenzione ai prezzi!

Catherines Café Plage
Catherines Café Plage | © byChloe.it
Garden Grill
Garden Grill | © byChloe.it

DA NON PERDERE

Ammirare il tramonto a Shirley Heights
Rilassarsi a Ffryes Beach
Passeggiare per il Nelson's Dockyard
Un'escursione a Barbuda
Snorkeling a Cades Reef
Trekking nella Wallings Nature Reserve

INFO UTILI

DA SAPERE

Lingua – Inglese. Antigua è stata per molto tempo una colonia inglese per cui questa è la lingua ufficiale. E’ parlata fluentemente da tutti gli abitanti seppur con contaminazioni caraibiche.

Moneta – La valuta ufficiale è il dollaro dei Caraibi Orientali (EC$), ma i dollari statunitensi sono comunemente accettati. Tranne che negli shop locali, i prezzi sono spesso indicati in dollari statunitensi.

Trasporti – Il mezzo ideale per visitare l’isola è l’auto a noleggio ma attenzione che la guida è all’inglese. I taxi sono molto diffusi e sono consigliati se non volete guidare. I trasporti locali si basano su una rete di percorsi con autobus di cui trovate tratte ed orari nel sito ufficiale.

Quando andare – Da dicembre ad aprile è periodo di alta stagione pertanto le temperature diurne raggiungono in media 27°C mentre di notte scendono a 22°C. A luglio e agosto il clima è leggermente più caldo ma più umido e luglio segna anche l’inizio della stagione degli uragani che dura fino a novembre.

Cibo – Dai barbecue lungo le strade, ai moderni beach bar e ristoranti di alta cucina, ad Antigua non è difficile trovare proposte per tutte le esigenze. Tra le specialità gastronomiche vi è famoso il piccolo ananas nero di Antigua, dalla buccia verde e il sapore dolcissimo (ma non è realmente nero!), il rum locale, il pepperpot (un tipico stufato di carne) e l’aragosta di scoglio.

Sicurezza – Antigua è un’isola piuttosto tranquilla e la situazione del paese stabile. Le situazioni a rischio riguardano principalmente il periodo dei cicloni pertanto si consiglia sempre di consultare la sezione relativa alla sicurezza sul sito ufficiale di Viaggiare Sicuri.

Salute – L’assistenza sanitaria è costosa e lo standard delle cure e delle strutture potrebbe non essere dello stesso livello, quanto a modernità e completezza, di quello occidentale. Si consiglia pertanto di stipulare sempre un’assicurazione sanitaria che copra le spese mediche, di ricovero e di trasporto.

I MIEI CONSIGLI

Noleggio auto – Noi abbiamo noleggiato un’auto economica da Pete’s Taxi and Car Rental, un’agenzia locale con cui ci siamo trovati molto bene. In zone turistiche in cui la richiesta di noleggio è minore vale sempre la pena cercare compagnie locali perché di solito hanno tariffe competitive. Molte non hanno un servizio di prenotazione online, si contattano via mail ed eventualmente si versa un acconto ma con i dovuti accorgimenti non avrete nulla da temere. Si ha un contatto più umano, si dà lavoro ai locali invece che alle grosse compagnie di noleggio e personalmente noi optiamo sempre per questa opzione quando possiamo.

Verificate solo come potrete pagare il saldo una volta arrivati, la maggior parte accetta carte di credito ovviamente, ma dipende molto dalla destinazione (ad esempio in alcuni paesi in Africa no, dovrete avere i contanti).

WIFI/SIM Card – Il WIFI è ampiamente diffuso in tutte le strutture turistiche, ristoranti e bar. Se volete essere completamente indipendenti potete acquistare una SIM Card. Ci sono diverse compagnie, noi abbiamo optato per Flow, che offre una buona copertura in tutta l’isola. Un piano prepagato della durata di 30 giorni con 7GB di traffico dati vi costerà circa 35 Euro. Potrete integrare ulteriori GB all’occorrenza.

COSTI AL GIORNO

Pasti: $15-60
Hotel 3-stelle: $100-200
Hotel 5-stelle: oltre $500
Taxi: $12-25
Noleggio auto: $50-60
Escursioni: $50-100

IN VALIGIA

  • Infradito
  • Costume
  • Repellente per zanzare
  • Attrezzatura da snorkeling
  • Zainetto impermeabile
  • Scarpe da trekking
  • Binocolo per bird watching

SUL WEB

Alcuni siti utili per organizzare il viaggio sono il sito dell’Ufficio Turistico, dove trovare tante informazioni aggiornate sull’isola. Oppure antiguanice.com, il sito di una coppia di inglesi che dal 2003 fornisce stabilmente supporto a chiunque voglia visitare l’isola.

ARTICOLI COLLEGATI

0

post a comment