Top
matrimonio alle hawaii
2 minutes read

Il nostro matrimonio alle Hawaii è

un sogno realizzato su una spiaggia praticamente deserta con il rumore del vento, delle onde e dei nostri occhi, gli uni negli altri.

Com’è nata l’idea

In realtà tutto è nato con la scelta della solita meta a base di onde, surf e spiagge deserte meravigliose. Sapevamo già da un anno che saremmo andati alle Hawaii e sapevamo anche che il classico matrimonio impostato, con tutta la lista di cose da preparare e tutto il contesto in generale, ci avrebbe messo a disagio.

Ed è così che, un po’ per caso, come quelle cose che avvengono perchè non potrebbero essere in altro modo, abbiamo deciso di sposarci mentre eravamo in viaggio.

Mentre prenotavamo voli e hotel, ci occupavamo anche della burocrazia hawaiana, dei fiori, della location, del fotografo, della cena, dei vestiti, ecc ecc… anche se in realtà non è stato poi molto complicato perchè online si trovano tantissime più opzioni tra cui scegliere.

Abbiamo informato tutti un paio di settimane prima dell’evento e siamo partiti.

Il giorno precedente

Siamo arrivati con alcuni giorni di anticipo rispetto al grande giorno e la mattina precedente abbiamo sbrigato le ultime pratiche burocratiche in un ufficio a Honolulu, proprio a pochi passi dalla celebre Waikiki Beach, spiaggia dove Stefano ha fatto la sua prima surfata (mentre io, dopo due ore che non tornava, pensavo sarei rimasta vedova ancor prima di diventare moglie). Il resto della giornata è trascorso come un giorno normale, portando il mio vestito a stirare e ordinando le due collane di fiori freschi per il giorno dopo.

Quel giorno

Dico solo che per me é stato surreale, ci siamo svegliati come ci si sveglia in un giorno normale, siamo andati insieme dal parrucchiere per lui, poi a ritirare il mio vestito e i fiori, tutto con la nostra macchina a noleggio, in giro per Honolulu, come se fossimo stati lì da sempre. Breve fase di preparazione per me, che sarà durata non più di un paio d’ore fra trucco, capelli e abito. Anzi, ricordo bene che poco prima di indossarlo, ancora stavo ripassando col ferro da stiro la camicia per lui 😅 e poi…

…poi e iniziato il vortice.

L’autista ci aspettava nella hall dell’hotel, l’arrivo alla spiaggia…in Italia erano le 2 di notte e i nostri amici e famigliari più stretti ci mandavano messaggi in attesa di vederci in video (abbiamo organizzato una diretta streaming per chi avesse voluto assistere).

La cerimonia

…e stato il momento piu bello, imprevedibile, emozionante e delicato della nostra vita!

Imprevedibile perché avevamo vagamente ‘studiato’ come si sarebbe svolto il rito, avevamo ascoltato e preparato le frasi da dire ma… viverlo sarebbe stato completamente diverso! Ci siamo buttati!

La cerimonia è durata circa un’ora, la nostra Officiant ha detto delle parole così belle e dolci… senza entrare troppo nel merito religioso, cose belle e basta!

E’ seguita una sessione di foto in spiaggia e nella foresta circostante poi è tornata l’auto a prenderci per portarci nel ristorante, scelto e prenotato da noi, l’Orchids. Ci siamo goduti la nostra fantastica cena, guardando il tramonto, così, come una coppia normale!

E’ stato il nostro sogno! Ed è stato anche il modo per evitare alcune cose che davvero effettivamente ci terrorizzavano ovvero l’immenso stress che comporta organizzare un matrimonio tradizionale qui da noi e il fatto (sembrerà strano) di essere al centro dell’attenzione.

Ci siamo ripromessi di tornare alle Hawaii ogni 5 anni quindi restiamo in attesa del 2020!

 

Hai un sogno simile e pensi che sia impossibile o estremamente complicato realizzarlo? Ti sbagli! SFOGLIA LA GUIDA

Comments:

  • Aprile 7, 2019

    Le Hawaii sono davvero un sogno! Te lo posso dire con certezza, a meno di un mese dalle mie nozze, vi siete risparmiati una gran bella dose di stress!!

    reply...
  • Giugno 19, 2019

    I sentimenti tra due persone sono così intimi che anche il matrimonio deve essere un qualcosa per pochi. Condivido il pensiero , Anch’io mi sono sposata con pochi intimi, ma non alla Hawaii. Mi piace l’idea di ritornare dopo ogni 5 anni. Quella si che è una promessa dura da mantenere 😉 Ciao Chloe

    reply...
  • Agosto 3, 2019

    Mi sembra una buona soluzione per sposarsi senza subire il matrimonio e vivere l’intimità del momento (come dovrebbe essere)

    reply...

post a comment